La Brexit colpirà le università?

L’allarme questa volta arriva dalla Germania: le università inglesi soffriranno della Brexit. L’associazione di scambi universitari DAAD avvisa che il governo Britannico dovrà garantire la libertà di movimento per l’accademia altrimenti il Regno Unito e le sue università (tra le migliori del mondo) rischia di perdere migliaia di professori e lecturers.

Infatti il 15% degli insegnanti nella accademie britanniche rischia di perdere il posto a conseguenza della Brexit in quanto cittadini extra-UK, molti dei quali si stanno già muovendo per cercare posti di lavoro al di fuori del Regno Unito.

Molti inoltre sono gli studenti europei, non solo partecipanti al progetto Erasmus, che al momento studiano nelle università inglesi e che potranno essere colpiti dagli effetti Brexit.

Anche le associazioni inglesi per l’educazione continuano a lanciare appelli al governo britannico per far fronte a questi problemi e garantire la libertà di movimento e di scambio intellettuale mettendo fine all’incertezza di questo periodo di transizione.

Post Author: The Italian Zone

Leave a Reply