Aumenterà la paga minima oraria

L’annuncio è stato fatto questa mattina dal sindaco Sadiq Khan, dal prossimo anno si arriverà a 9.75£ l’ora. Un gran passo avanti rispetto a pochi anni fa.

La nuova National Minimum Wage aveva già portato la paga oraria a 7.20£ per tutti gli over 25 e anche George Osborne, ex cancelliere, aveva introdotto ad Aprile una legge per portare la paga oraria a 9£ entro il 2020.

Ora Sadiq Khan vuole fare di più. Portare ad un innalzamento della Living Wage già dal prossimo anno, in modo da poter arrivare a 10£ l’ora entro la fine del suo mandato.

photo-1474625417279-a1308b1bb4a2

Durante il suo discorso alla British Library, Khan ha detto che è importante, soprattutto in un’economia in continua crescita come quella inglese, dare il giusto e dignitoso compenso a tutti quei hard-workers che fanno muovere tutta la città.

Nel corso degli ultimi mesi grandi multinazionali come IKEA e Lloyds hanno firmato per garantire ai loro lavoratori la paga più alta.

Con i costi della vita a Londra che aumentano sarebbe un grande passo avanti, e a molti più lavoratori sarebbero garantiti i benefits, se la proposta di Khan diventasse realtà in breve tempo.

Post Author: The Italian Zone

2 thoughts on “Aumenterà la paga minima oraria

    Davide

    (October 31, 2016 - 2:48 pm)

    A chi ha scritto l’articolo manca la basilare compresione della differenza tra il minimum wage e il living wage. Il minimum wage e’ un stipendio minimo garantito per legge, il London living wage e’ lo stipendio che un istituto indipendente valuta di anno in anno essere adeguato per la vita a Londra. Per l’anno in corso e’ pari a £9.40 l’ora.

    L’unico problema e’ che il living wage non e’ affatto obbligatorio per legge ed e’ solo una cifra indicativa per quei datori di lavoro che vogliono pagare uno stipendio adeguato al costo della vita in citta’.

    #analfabetismofunzionale

    The Italian Zone

    (November 1, 2016 - 11:15 am)

    Caro Davide,

    Come già specificato sulla nostra pagina social, abbiamo tutti ben chiaro la differenza tra minimum e living wage. Nell’articolo c’è un paragrafo dedicato alla minimum wage e il resto alla living wage. Molte aziende e compagnie importanti (IKEA e Lloyds) hanno già accettato di versare ai propri dipendenti la living wage. Il sindaco Khan, come riportato sopra, cerca di muovere in questa direzione in modo che sempre più lavoratori possano usufruire di questi benefit. Il senso dell’articolo era questo e a noi rimane molto chiaro.

    Grazie comunque del tuo commento e della tua precisazione.

Leave a Reply