L’italia al Word Travel Market: un paese con tante potenzialità

Questa settimana si è svolto il WTM, il World Travel Market l’evento sul turismo più importante al mondo . Presenti ben 5000 espositori da 182 paesi nel mondo.

L’Italia era presente con lo stand Italia, che ha accolto, in qualità di espositori 16 Regioni: Trentino, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Lombardia, Piemonte, Campania, Lazio, Umbria, Calabria, Marche nonché Sicilia, Sardegna, Puglia, Emilia Romagna, Veneto e Toscana. Le altre regioni avevano un proprio stand distinto.

I dati emersi dal WTM dicono che l’Italia ha un forte potenziale turistico ancora da esprimere al meglio. L’ Italia ogni anno chiama moltissimo turismo europeo, siamo considerati un vero e proprio brand, ideale al turismo culturale.

L’obbiettivo dell’Italia è diventare la prima destinazione turistica al mondo, ha detto l’Ambasciatore Terracciano,  lo eravamo trent’anni fa e ora, secondo i dati possiamo nuovamente puntare a questa meta.

Per migliorare il nostro paese dal punto di vista turistico si sta lavorando sul rinnovamento dell’ ENIT (Agenzia Nazionale Italiana del Turismo) già in corso,  sul nuovo progetto di comunicazione all’estero e sulle strategie di sviluppo nei paesi più emergenti.

Si punta tutto sul turismo e sull’offerta per attirarlo, la Brexit pare aiutarci per quanto riguarda il turismo inglese.

Post Author: Giulia Livia

Leave a Reply