5 musei gratuiti a Londra

Non mancano di certo attività turistiche a Londra, poche però permettono di spendere poco. I musei più importanti però sono sempre aperti e accessibili a tutti! Ecco la nostra lista dei 5 musei più importanti e gratuiti, un’ispirazione per un bel giro culturale.

1. British Museum

Il British Museum vi porterà dentro la storia della cultura del mondo intero. Dai cimeli egizi alle statue dell’antica Grecia, fino alla stele di Rosetta. Tutto ciò che avete studiato sui vostri sussidiari scolastici è probabilmente qui.

6sfryajjsfo-tamara-menzi

 

2. Natural History Museum

Una chicca per gli amanti della natura e delle scienze e pure della storia. In questo museo potete trovarvi faccia a faccia con tantissimi dinosauri e scoprire quanto può essere grande una balenottera azzurra.  Inoltre l museo offre un ricco programma di mostre temporanee ed eventi, inclusa l’opportunità di assistere a dibattiti tra esperti su natura e scienza nel tecnologico Attenborough Studio del Darwin Centre.

 

3. Victoria & Albert Museum

il V&A è il più grande museo di arte e design del mondo, con collezioni impareggiabili per ambito e diversità. Dalle British Galleries  che espongono oggetti  del 1500-1900, ben 400 anni di arte e design britannici alla collezione fotografica nazionale. Ci sono anche diverse gallerie, dedicate ad architettura, pittura, scultura e Islam.

 

 

4. National Gallery + National Portrait Gallery

Il museo più importante di Londra. Potete trovare oltre 2200 dipinti, quasi tutti in esposizione permanente.  Dal classico all’impressionismo francese, c’è pure il nostro Leonardo Da Vinci. Assolutamente da non perdere. 

Alla National Portrait Gallery potete ritrovarvi davanti a tutti i più importanti personaggi inglesi. Si comincia con l’epoca Tudor e con la regina Elisabetta I per finire con i Beatles o con la  duchessa di Cambridge, per tutti “Kate”.

 

5. Tate Britain + Tate Modern

Alla Tate Britain si trovano le opere d’arte di tantissimi artisti in differenti epoche storiche:  Dalle opere fiamminghe di Van Dyck si passa a quelle del poeta (e pittore sconosciuto ai più) William Blake, passando per le opere di Monet, Cezanne, Gauguin, Van Gogh, Picasso, Munch, Pollock e Warhol. 

Il Tate Modern è per chi ama l’arte contemporanea, surreale e molto alternativa, ci sono anche pittori un pò più classici come Pollock, Warhol e Matisse.

Post Author: Giulia Livia

Leave a Reply