L’ITALIAN EQUITY ROADSHOW riparte da Londra

Oggi e domani qui a Londra c’è l’Italian Equity Roadshow, saranno presenti società quotate sul mercato italiano, investitori inglesi e internazionali nella sede del London Stock Exchange.

Sono confermati 130 investitori in rappresentanza di 100 case di investimento da UK, Continental Europe, Asia e Nuova Zelanda

Le 18 società quotate presenti sono rappresentative di 8 macro-settori industriali: Consumer Goods, Consumer Services, Financials, Healthcare, Industrials, Technology, Telecommunication, Utilities. L’evento è organizzato in collaborazione con Banca IMI e Intermonte SIM, parteciperanno Amministratori Delegati e Manager delle seguenti società italiane:
A2A, Amplifon, Anima Holding, Astaldi, Autogrill, Brembo, De’ Longhi, EI Towers, Fincantieri, FinecoBank, Generali, Gruppo Editoriale L’Espresso, IGD – SIIQ, Inwit, Italgas, Leonardo, OVS e Reply.

Domani avverrà la Cerimonia di Market Open interamente dedicata al Roadshow alla presenza dell’Ambasciatore italiano a Londra, Pasquale Terracciano.

La Borsa italiana è ancora molto importante per il mercato estero, Londra rappresenta una vetrina importante per promuoversi presso la comunità finanziaria internazionale. Questo evento è un’ottima occasione per l’Italia.

“Creare opportunità di investimento per la clientela istituzionale, da un lato, e trovare nuovi stimoli e risorse per una crescita sostenibile delle imprese italiane, dall’ altro, sono obiettivi che una Banca come la nostra ha sempre perseguito e intende continuare a perseguire” ha dichiarato Mauro Micillo, Amministratore Delegato di Banca IMI.

L’obbiettivo è quello di presentarsi agli investitori esteri e creare reti per promuovere e valorizzare le eccellenze italiane nel mondo.

 

Post Author: Giulia Livia

Leave a Reply