brexit

Theresa May incontra Trump alla Casa Bianca

Venerdì il primo ministro britannico incontrerà Donald Trump. Il neo Presidente getta così le basi della nuova diplomazia americana, iniziando dalla relazione “d’intesa” con l’Inghilterra.

Theresa May sarà la prima leader straniera invitata alla Casa Bianca. Confermando così la posizione della Londra pro Brexit e gli accordi commerciali futuri dopo l’uscita dall’Unione Europea.

Un incontro/confronto che la May denomina “franco”, tra i due paesi.  Si crea così un asse tra gli U.S.A e l’ U.K., con la riduzione delle barriere commerciali e portare in atto l’istituzione di un sistema di “passporting” che consentirà alle rispettive istituzioni finanziarie di operare quasi senza vincoli nel due Paesi.

Per ora si tratta solo di un incontro, che non potrà essere decisivo. L’accordo bilaterale tra Stati Uniti e Inghilterra non può essere attuato fino all’effettiva uscita di quest’ultima dall’Unione Europea.

La May cerca comunque un equilibrio, ritendneo che seppur con il proprio Paese fuori, l’Unione Europea debba esistere, non solo per i commerci ma anche per la stabilità mondiale. Lo stesso discorso vale per la N.A.T.O., che Trump definisce obsoleta.

Post Author: Giulia Livia

Leave a Reply