retro robot toy

500 anni di robot in mosta al Museo delle Scienze

I robot accompagnano l’umanità da almeno 500 anni. E’ l’inizio di un film di fantascienza? No! E’ la realtà. Il museo delle scienze di Londra espone tanti esemplari e ne racconta la storia. Uno dei primi è del 1600.

Sono 100 i modelli esposti al museo delle scienze, che si trova alla Exhibition Road nel quartiete South Kensington (SW7 2DD). L’entrata è gratuita ed è aperto fino al 3 settembre.

Si parte da uno dei primi robot creati nella storia, un monaco meccanico del sedicesimo secolo, capace di pregare e camminare brandendo un crocifisso alla riproduzione degli automi più famosi, come Maria di Metropolis o T-800 di Terminator Renaissance.

metropolis-2

C’è anche un incredibile cigno d’argento, a grandezza naturale, creato nel 1773. Non è una semplice installazione, si muove, quando viene attivato cattura un piccolo pesce dallo stagno che ha di fronte.Resterà al museo fino al 23 marzo.

Nel mondo del cinema e della fantascienza ci fanno sognare ma nel mondo reale i robot sono una controversia alla quale non si è ancora trovata una risposta precisa. Sono utili all’uomo come sostegno ma allo stesso tempo rischiano di rimpiazzarlo. Un rapporto dell’ istituto britannico Reform stima che nei prossimi dieci anni 250.000 lavoratori saranno sostituiti da “impiegati” robotici, macchine.

Vedremo cosa accadrà nel futuro, nel frattempo possiamo solo sognare di vivere in un mondo come quello di Blade Runner o del Quinto Elemento.

Post Author: Giulia Livia