brexit

Gentiloni a Londra per un negoziato sulla Brexit

Il Premier Paolo Gentiloni si è incontrato con Theresa May per rappresentare l’Italia e gli italiani che vivono in Gran Bretagna.

Gentiloni, insieme a tutta l’ Unione Europea, sa che la Brexit si sta concretizzando sempre di più, ha incontrato la May per rappresentare l’atteggiamento del nostro Stato. Ha parlato di un negoziato semplice, amichevole e costruttivo. Hanno parlato di economia, immigrazione e politica internazionale.

La notizia della Brexit non ha certo giovato l’Italia, dalla quale ogni anno partono in tantissimi verso il Regno Unito per trovare lavoro e rifarsi una vita.La Brexit renderà tutto molto più complicato. Agli italiani che vivono nel Regno Unito e ai britannici che vivono in Italia non resta che fare in modo che i loro diritti siano rispettati e trattati in maniera corretta.

Sull’ immigrazione , il Presidente del Consiglio ribadisce che “l’Italia ha bisogno di una strategia comune dell’Europa, nella quale il peso ai flussi migratori sia condiviso dai diversi Paesi europei”

Theresa May riconosce all’Italia il ruolo di “primo destinatario” dei flussi migratori in Europa, ha affermato che in Gran Bretagna “arriveranno altri 20mila rifugiati” e il nostro Presidente del Consiglio ha ribadito che l’ Italia ha bisogno di una strategia comune dell’Europa, nella quale il peso ai flussi migratori sia condiviso da diversi Paesi europei.

L’Italia continua ovviamente a fare parte dell’Europa e deve organizzarsi per migliorare le sue potenzialità.

Post Author: Michele Pesce