Elisabetta

Elisabetta II e i suoi molteplici viaggi

Quando si parla dell’Inghilterra è quasi impossibile non associarla immediatamente all’immagine della Regina Elisabetta. Indubbiamente, se si sedesse a raccontarvi la sua vita avrebbe bisogno di almeno dieci anni per narrarvela tutta. Oggi vorrei raccontarvi un po’ dei suoi viaggi. Partiamo da una curiosità: lo sapevate che la Regina Elisabetta è una delle pochissime persone al mondo che non ha il passaporto? la Reggente d’Inghilterra è l’unico membro della casa reale ad esserne spovvista e lo stesso vale per la patente. Secondo il governo britannico semplicemente non ne  ha bisogno, visto che tutti i documenti inglesi sono emessi a suo nome. Questo di certo non le ha impedito di viaggiare, anzi.

Elisabetta

Le sue valige in pelle, inconfondibili grazie al sigillo the Queen impresso sopra, hanno attraversato ben il 60% dei paesi del mondo. Cosa significa? Significa che la Regina ha raggiunto 120 destinazioni diverse, presenziando 265 visite ufficiali. Nonostante tutti i suoi viaggi pare che l’Italia resti uno dei suoi preferiti. Il primo viaggio nel nostro bel paese risale al 1951 a Villa Adriana a Tivoli,  per festeggiare il suo 25esimo compleanno. Una seconda volta fu nel 1961 quando fu la prima monarca inglese a incontrare il Papa e oltre mille preti e suore che l’accolsero intonando “God save the Queen”. Elisabetta ci è poi tornata altre tre volte in Italia, la più recente nel 2014.  Al giorno d’oggi la Regina viaggia sempre meno ma di certo i suoi occhi hanno visto milioni di luoghi e chissà quante storie potrebbe ancora raccontare.

Post Author: michele