bob marley

Bob Marley “torna live” a Londra

No, non si tratta di fantascienza o simili. Il noto cantante non è tornato tra noi, ma la sua musica sì! Ben 13 inediti, registrazioni di suoi concerti live!

Si tratta di vecchi nastri rimasti abbandonati in un albergo di Londra, nella zona Kensal Rise, per anni e anni.

I nastri contengoni tredici registrazioni di concerti che Marley e i Wailers hanno tenuto in Europa alla metà degli anni Settanta. Ci sono esibizioni come quella del 1975 al Lyceum di Londra o quella di Parigi tre anni dopo, ci sono versioni inedite di grandi successi di Marley come “No Woman No Cry”, “Exodus” o “Jammin”. Sono concerti live tenuti a Londra fra il 1975 e il 1977 al Lyceum e all’ Hammersmith Odeon e al Rainbow e nel 1978 al Pavillion di Parigi.

In quel periodo, Bob Marley registrava i suoi concerti grazie a un tour truck dei Rolling Stones, uno strumento unico per l’epoca che Mick Jagger e soci avevano deciso di prestare alla leggenda del reggae per poter incidere e preservare i suoi concerti.

Dimenticate fino a quando Joe Gatt, imprenditore ma soprattutto fan di Bob Marley le ha fatte restaurare. Sono state ufficialmente trovate da un suo amico che stava sistemando l’albergo.

Non è stato facile restaurare i nastri ma alla fine, dopo un anno di lavoro, combattendo l’usura dell’umidità e del tempo, si possono sentire alla perfezione quei concerti e quelle esibizioni rimaste celate per tutti questi anni.

Post Author: Michele Pesce