harrods

Harrods: dallo spillo all’elefante!

Harrods è una meta da non mancare se si viene in visita a Londra. Si tratta di un grande magazzino di lusso dove diamanti e abiti d’alta moda fanno da padroni di casa. Non si tratta infatti del solito centro commerciale ma di un negozio che ha fatto dello sfarzo il suo punto di forza. Lo avete mai visto un porta sapone da 40 mila euro? e un abito da sera come solo alle premiazioni Oscar? Da Harrods tutto è possibile. Non per nulla il suo motto è ” dallo spillo all’elefante”.

L’edificio è posizionato in una delle zone più ricche di Londra, la Brompton Road, proprio davanti a Hyde Park. Il signor Charles Henry Harrods iniziò la sua attività in Cable Street nell’East End di Londra. Grazie alle sue grandi abilità come commerciante, nel 1849 il magazzino venne trasferito nell’elegante quartiere di Knightsbridge. Fece una scelta di mercato ben precisa, optando per offrire solo prodotti di altissima qualità. La stretegia risultò vincente e negli anni seguenti si è allargò notevolmente, inglobando i negozi vicini, fino alla costruzione dell’attuale edificio.Nel 1985 Mohammed Al-Fayed rilevò il magazzino, pagandolo 300 milioni di sterline. L’ascesa di Harrods fu repentina e gli affari crebbero quanto la sua fama. L’8 maggio 2010 Mohamed Al-Fayed ha venduto nuovamente Harrods alla Qatar Holding per 1,5 miliardi di sterline circa 1,7 miliardi di euro.

Harrods

Le dimensioni sono incredibili: la superficie è di oltre 93.000 m², è formato da 8 piani, di cui due interrati, ed è suddiviso in 300 reparti. Tutti i piani sono collegati da 146 ascensori che in un anno percorrono 80.000 chilometri. I piani sono poi ragiungibili attraverso un articolato sistema di scale mobili, una delle quali, installata nel 1898, fu fra le prime al mondo. Non sono sufficienti questi numeri a farvi girare la testa? Sappiate allora che riceve 12.000 chiamate ogni giorno, è dotato di 300 linee telefoniche, ha 5000 dipendenti, l’esterno viene illuminato da 11.300 lampadine e ha 10 porte di ingresso.

Spero per voi, sarete tra i dodici milioni di clienti che ogni anno acquistano dal negozio, uscendo con chissà quale oggetto prezioso, finemente incartato, nelle tradizionali e ormai celebri borse verdi.

Non mi resta che augurarvi buono shopping!

Post Author: Soraya Pedone

Leave a Reply