ricetta settimana TIZ panzerotti

Taste TIZ food – Panzerotti

Una ricetta di origina napoletana e diffusissima ormai in tutto il mondo. I panzerotti possono essere cucinati sia al forno che fritti in padella nello strutto, come richiede la tradizione. Voi come li preferite?

Ricetta da www.cucchiaio.it

Ricetta: media

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Tempo di lievitazione: 3h

Ingredienti:

500 g di farina 0
150 g di farina manitoba
350 ml di acqua
200 ml di olio extravergine di oliva
10 g di sale fino
3.5 g di lievito di birra in polvere
5 g di zucchero semolato
200 g di passata di pomodoro
400 g di mozzarella dura
origano
sale


PER FRIGGERE
1 l di olio di arachidi

Nella ciotola della planetaria setacciate le due farine, unite il lievito in polvere, lo zucchero e l’acqua un po’ alla volta. Unite l’olio e il sale e lavorate bene a velocità media fino ad avere un impasto morbido e liscio. Ci vorranno circa 10 minuti.

Trasferite l’impasto in una ciotola, coprite con pellicola e fate lievitare in un luogo caldo e riparato sino al raddoppio (circa 2 ore).

Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume, dividetelo in palline di circa 80/100 g ciascuna. Sistemate le palline ben distanziate su una teglia rivestita di carta forno o su una spianatoia e fatele lievitare nuovamente per 1 ora, coperte con la pellicola. Nel frattempo preparate il ripieno. Tagliate la mozzarella a dadini piccoli e in una ciotola mescolatela al passato di pomodoro. Aggiungete origano a piacere e salate.

Infarinate leggermente il piano lavoro, con il matterello stendete una pallina formando un disco del diametro di 18-20 cm, farcite con un cucchiaio di mozzarella e pomodoro, spennellate con acqua il bordo del disco di pasta e chiudete a mezzaluna.

panzerotti

Sigillate bene il bordo ripiegandolo, schiacciando con le dita o con i rebbi di una forchetta per evitare che il ripieno fuoriesca durante la cottura. In una pentola alta scaldate bene l’olio e controllate che la temperatura sia corretta prima di iniziare a friggere (170°C). Friggete i panzerotti uno o due alla volta rigirandoli. Quando saranno gonfi e dorati scolateli e appoggiateli su carta assorbente. Servite i panzerotti immediatamente sono deliziosi se mangiati caldissimi.

Post Author: Giulia Livia

Leave a Reply