attentato manchester

Viabilità alla Victoria Coach Station e le nuove misure di allerta per Londra

L’Inghilterra si risveglia un’altra volta con la tristezza nell’animo. Questa volta l’attentato ha colpito nel cuore del diverimento, il concerto di Ariana Grande a Manchester. Il bilancio è drammatico, 22 vittime e 59 feriti. Ancora molti i dispersi e gli appelli dei cari sui social e sui giornali.

Questo clima risveglia la paura, ma come ogni volta la risposta dell’Inghilterra è pronta. Immediata la reazione del primo cittadino di Londra, Sadiq Khan, il quale ha prontamente dichiarato che saranno disposte più forze di polizia nelle strade di Londra, per assicurare la sicurezza e l’incolumità dei suoi cittadini.

londra-metropolitana

In particolare l’attenzione è rivolta alle metropolitane, sempre affollate e indubbiamente indispensabili alla vita di Londra. Il sindaco assicura un dialogo costante con la Polizia Metropolitana, un aumento delle unità, per assicurare maggiori controlli e conseguente maggiore sicurezza.

Le misure di allerta sono state applicate fin dalle prime ore del mattino, evaquando i pendolari dalla fermata di Victoria Coach Station. La ragione era una allarme bomba, rivelatosi fortunatamete infondata. Dalle 8.30 am la stazione della metropolitana è nuovamente agibile. L’informazione sulla mobilità del traffico è stata confermata da diverse testate giornalistiche inglesi.

Per concludere con le parole usate da Sadiq Khan “Manchester e il resto dell’Inghilterra non saranno mai intimorite dal terrorismo. Quelli che vogliono distruggere il nostro stile di vita e dividerci, non avranno mai succeso”.

Post Author: Soraya Pedone

Leave a Reply