Falliscono i controlli di sicurezza su 95 edifici, May: “Necessaria inchiesta”

Dopo i provvedimenti presi dal Governo britannico in seguito all’incendio della Grenfell Tower, in 32 distretti urbani falliscono i controlli di sicurezza per 95 edifici. Theresa May chiede un’inchiesta che chiarisca la situazione.

La Premier Theresa May ha richiesto l’avvio di un’inchiesta sull’adeguatezza strutturale degli edifici di Londrain seguito a quello che sarà ricordato come il più pesante disastro edilizio degli ultimi decenni.

Lo scorso 14 giugno, la Grenfell Tower, complesso di 24 piani a North Kensington, si è incendiata dopo che al 4 piano un freezer è andato in corto circuito, causando almeno 79 morti, dei quali molti ancora dispersi.
Tra le vittime, due italiani di 27 anni, Gloria Trevisan e Marco Gottardi.

I danni alla Grenfell Tower, a North Kensington, London, Britain – June 25, 2017. Fonte: REUTERS/Peter Nicholls

Il Governo Britannico e il Mayor of London hanno confermato che oltre 600 complessi nella capitale potrebbero essere a rischio, poiché costruiti con un materiale simile o uguale a quello adoperato per il nuovo rivestimento della Grenfell, che sarebbe risultato fatale nell’incidente.

Nel corso degli approfondimenti tecnici di questi giorni, avviati in 32 distretti, la totalità delle strutture analizzate – ovvero 95 edifici – avrebbe fallito i test di sicurezza, confermando la pericolosità dell’edilizia cittadina, in particolare abitativa.

Il portavoce di Theresa May ha riportato una dichiarazione della PM, secondo la quale “è necessario avviare un’inchiesta nazionale, poiché questo rivestimento che sta fallendo i vari test di sicurezza è stato utilizzato in maniera largamente diffusa in tutta la nazione, negli ultimi decenni”.

L’incidente alla Grenfell Tower ha portato alla luce insufficienze strutturali in tanti boroughs residenziali, causando insofferenza, rabbia e criticismo nei confronti della stessa Premier, soprattutto considerata la reazione a “scoppio ritardato” in seguito al devastante incendio.

Molte sono ancora le proteste in corso nei complessi che circondano l’area di North Kensington e Latimer Road.

Post Author: Lara Corsini