brexit

Effetto Brexit sulla spesa: scarsa consapevolezza nei consumatori UK

Secondo un ex dirigente di Sainsbury, i consumatori britannici sono “all’oscuro” dell’effetto Brexit sulla spesa quotidiana.

Justin King, dirigente della catena di distribuzione alimentare Sainsbury dal 2004 al 2014, ha dichiarato a BBC Panorama che la maggior parte dei cittadini in Regno Unito non è consapevole dell’effetto che la Brexit avrà sulla spesa dei beni di consumo.

Nei mesi che hanno fatto seguito al voto referendario, i prezzi di mercato hanno subito rincari crescenti, soprattutto per quanto riguarda i prodotti importati dall’Unione Europea: tra beni di consumo, prodotti vari e servizi, infatti, nel 2016 l’Europa ha occupato circa il 53% dell’importazione in UK (valutazione del governo al 4 luglio 2017).

Il probabile aumento delle barriere all’ingresso causato dalla Brexit influirà di certo sul costo di alimenti e beni di consumo basilari.

grocery effetto brexit sulla spesa

In tal senso, King ha ammesso che pochi distributori ammettono di adattare i prezzi a seconda delle variazioni di mercato, ma che questa è una prassi di qualsiasi negozio o catena, della quale i consumatori non sono sempre consapevoli.

“Qualsiasi barriere verranno sviluppate con le negoziazioni della Brexit – ha detto l’ex dirigente di Sainsbury – ci saranno problemi con l’efficienza del sistema, andando a intaccare qualità, prezzi e varietà di scelta.”

Oltre ai consumatori finali, i settori agricolo e alimentare britannici saranno i primi a risentire delle modifiche al free trade di cui lo UK ha goduto come membro dell’UE: l’area manifatturiera, da anni in crisi in vari Paesi Europei, ha infatti beneficiato molto delle iniziative di sostegno e dei fondi del Mercato Unico, facilitando la circolazione e l’esportazione delle merci britanniche in tutto il continente.

L’uscita dal sistema Europa ha portato a un freno per l’export di beni e servizi britannici (circa il 45% è diretto a Paesi UE), in stallo fino alla definizione delle nuove modalità di scambio.

Post Author: Lara Corsini

Leave a Reply