I 5 luoghi di Londra che vi faranno viaggiare in altre parti del Mondo

Londra è la metropoli cosmopolita per eccellenza e, in quanto tale, raccoglie culture e tradizioni di ogni parte del mondo. Per voi, TIZ ha raccolto i 5 luoghi della città che vi porteranno in giro per il Mondo!

 

1. Little Venice
Tra Bloomfield Rd, Warwick Avenue e Warwick Crescent, Paddington

Partiamo da un classico, nonché un richiamo molto nostrano: Little Venice deve la sua fama al richiamo estetico verso la città di Venezia, tra canali, barche e locali fluttuanti.
L’area, un insieme di canali lungo la parte nord di Paddington, attrae per la propria tranquillità e un percorso tra verde e acqua. Potete dedicarvi a una crociera sul fiume grazie ai tanti tour a bordo delle narrowboats, scoprire le venues con musica dal vivo e perfino una libreria fluttuante.

 

2. Leighton House Museum
Holland Park

Ci allontaniamo un po’ dall’Europa più vicina al Regno Unito, rimanendo nella cornice dell’urbano Holland Park: vicino al parco dell’area di Kensington, il Leighton House Museum vi farà assaporare l’atmosfera di Istanbul.
L’edificio, che ha ospitato il Pre-raffaelita Frederic Leighton, rappresenta l’incontro tra lo stile continentale occidentale, l’arte turca e quella mediorientale. Perdetevi nella “Arab Hall”, tappezzata con piastrelle e mosaici decorativi, con dettagli in oro e azzurro.

 

3. Russian Orthodox Church
Cathedral of the Dormition of the Mother of God and the Royal Martyrs, Gunnersbury, Chiswick


Rimaniamo a metà tra Europa ed Asia con la Russian Orthodox Church della Diocesi del Regno Unito e Irlanda: a Chiswick, una bella scoperta è la Cattedrale della Dormition of the Mother of God and the Royal Martyrs. La cupola blu acceso è sovrastata da una croce d’oro, poco visibile di sera (non è illuminata), ma molto evidente sopra gli alberi di giorno. Uno stralcio dell’arte di San Pietroburgo nell’east London, con una ricca iconografia e decorazione su legno al proprio interno.

 

4. Japanese Landscape
Royal Botanic Kew Gardens

Viaggiamo ancora oltre grazie a un’area particolare dei Royal Botanic Kew Gardens: il Japanese Landscape è un giardino curato in stile Buddhista che richiama i templi nipponici. Sovrastato dalla Pagoda dei giardini, attualmente in ristrutturazione fino a fine anno, questo paesaggio interno al parco è ricco di piante originarie dell’Asia Orientale, con una sezione Zen, tra rocce e sabbia, nonché una splendida replica della porta Karamon del tempio di Nishi Hongan-ji, a Kyoto, che sovrasta una piccola collina.

 

5. BAPS Shri Swaminarayan Mandir
Brent Park, Neasden Temple

A Neasden, infine, finiamo direttamente in India: il tempio hindu Shri Swaminarayan Mandir è uno dei più grandi edifici votivi di questa religione al di fuori della penisola indiana.
Costruito con 2.828 tonnellate di calcare bianco della Bulgaria e 2.000 tonnellate di marmo italiano, la superficie è stata scavata e modellata a mano in India, prima di essere assemblata sul posto, nel contesto di Brent Park. I gradini vi condurranno in un’altra cultura, dominando uno spazio ampio, ricco di decorazioni e altari dedicati alle divinità hindu.

 

Post Author: Lara Corsini

Leave a Reply