What’s new in the air?

Per l’inizio della nuova settimana di Agosto, abbiamo pensato all’arte, che dovrebbe accompagnare
costantemente i nostri percorsi di vita. Per quanto vari e diversi questi ultimi possano essere, l’arte
può fare sentire le persone più vicine, può aprire la mente a nuovi modi di vedere e vivere il
mondo…
La cornice della Roundhouse (www.roundhouse.org.uk) ospita, fino al 28 Agosto 2017, l’opera
frutto di una preziosa collaborazione tra Random International con Zoological art installation ed
il coreagrafo Wayne McGregor, che partecipa con la sua coreografia +/- Human, eseguita da
danzatori appartenenti alla sua compagnia ed anche artisti provenienti da The Royal Ballet. Le
musiche che accompagnano il visitatore sono originali e composte da Clark Gaika, Mark Pritchard
and Lorenzo Senni per Warp Records.

Zoological art installation


Il visitatore si troverà di fronte a sfere bianche leggere e fluttuanti, capaci di creare atmosfere
ipnotiche. La struttura dell’installazione è programmata secondo complessi algoritmi e sensori di
movimento che consento alle sfere di “reagire” all’ambiente circostante e l’interazione con le
persone. L’opera vuole rappresentare il fragile e delicato equilibrio che governa lo scambio
energetico tra corpi meccanici che agiscono autonomamente e gli esseri umani.

 

+/- Human
Human I corpi dei danzatori e le sfere convergono e si fondono nel movimento coreografico sottolineato dal
commento musicale studiato dagli artisti della Warp Records.

Alcuni cenni informativi sulla collaborazione e la partecipazione al progetto di Italiani di
riconosciuto talento

 

Random International
Si tratta di uno studio collaborativo di pratica sperimentale nell’ambito dell’arte contemporanea.
Fondato nel 2005 da Hannes Koch and Florian Ortkrass oggi include un ampio team tra Londra e
Berlino. L’attività di ricerca si focalizza sui temi dell’identità ed autonomia nell’era post digitale.

Gli italiani in gioco

Lucio Sgrigna – Ingegnere – all’interno dell’organizzazione della Random International si occupa
di interfaccia tra strutture fisiche e digitali, si interessa di arti visive e di tecnologia, soprattutto per
quanto concerne temi che riguardano gli errori tecnologici e misuse.
For more info visit: https://random-international.com

Wayne McGregor
Il noto coreografo vede la sua casa e la casa della sua compagnia di ballo all’Here East, nel Queen
Elizabeth Olympic Park ove prendono forma progetti di collaborazione trasversali tra danza,
cinema, musica ed arti visive, tecnologia, scienza e ricerca.

Gli italiani in gioco

Davide Di Pretoro – originario di Colleferro, Roma, Davide ha danzato dal 2010 al 2013 con
Wayne McGregor. In precedenza ha collaborato in Europa con diverse compagnie tra cui Thierry
Smits, Cie THOR, Ballet Preljocaj, Itzik Galili-Krisztina DeChatel, Dansgroep, Andonis
Foniadakis, e Sasha Waltz and Guests. Attualmente continua a collaborare con McGregor.
Per maggiori informazioni: waynemcgregor.com/

Warp Records
La casa discografica indipendente britannica nasce nel 1989 a Sheffield, nota per aver scoperto e
fatto emergere molti degli artisti appartenenti al panorama della musica elettronica
(https://warp.net/).

Gli italiani in gioco
Lorenzo Senni – nato a Cesena, ha collaborato insieme ad altri artisti della Warp Records, alla
realizzazione del supporto musicale all’installazione dinamica di Random International,
comprendendo anche l’accompagnamento delle coreografie di Wayne McGregor. Si occupa di
ricerca musicale spaziando dalla musica elettronica, alla dance, musica sperimentale ed elettronica
progressive.
More info at: www.lorenzosenni.com

Post Author: Pasquale

Leave a Reply