green carpet

Arriva la moda…sostenibile!

Anche la moda, settore economico da sempre associato al lusso ed agli eccessi, diventa sostenibile. Sono infatti sempre in crescita i marchi che creano linee eco, con attenzione alla sostenibilità ed all’ambiente o che devolvono parte dei ricavi a scopi benefici.

Queste settimane vedono le Fashion Weeks come protagoniste di queste prime giornate d’autunno: Londra, New York e soprattutto Milano vedono l’attivissima partecipazione dei nostri amati stilisti, con sempre nuove e talvolta bizzarre proposte fashion.

Quest’anno un premio speciale va a Chiara Vigo, la donna che con le sue mani riesce ad ottenere tessuti pregiatissimi, la resistentissima seta di mare, grazie alla tradizione tramandata da nonna Leonilde e che ad oggi rende lo studio di Chiara in Sardegna oggetto di visite e curiosità da parte delle persone più diverse.

Si tratta del bisso, il tessuto ottenuto dopo un’accurata attività di selezione, pulizia, cardatura, desalinizzazione e trattamento elasticizzante oltre che alla eventuale colorazione, del bioccolo prodotto dall’esemplare adulto di Pinna Nobilis, un mollusco che si trova in Sardegna.

sardinia

http://www.chiaravigo.it/index.html

Quest’anno la settimana della moda di Milano vede la presenza del Green Carpet Fashion Awards, il premio alla moda sostenibile ed, a premiare la virtuosissima Chiara Vigo ci sarà Livia Firth, moglie di un “noto attore” (dal 20 di Settembre nelle sale a Londra con Kingsman: the Golden Circle, ha recentemente ottenuto anche la cittadinanza Italiana ed insieme alla moglie ed i figli, vive tra l’Italia e Londra), e da sempre accanita sostenitrice della moda sostenibile ed attenta alle tematiche ambientali.

Il nuovo premio si pone in controtendenza alla moda veloce e sottolinea l’importanza della lentezza e del lavoro artigianale, della conoscenza della provenienza dei tessuti e dei materiali e delle persone che procedono con la lavorazione, tutti concetti che in tempi recenti, con la facilità e la totale accessibilità dei prodotti di moda sembra essere stata dimenticata.

Post Author: Marina Osgnach

Leave a Reply