europe

EUYO European Union Youth Orchestra – Il trasferimento della sede in Italia

A partire dal prossimo anno L’Orchestra lascerà la storica sede di Londra che è stata sede principale dell’organizzazione dal 1976.

L’orchestra ha lavorato con i più grandi musicisti del mondo come Daniel Barenboim, Leonard Bernstein, Sir Colin Davis, Herbert Von Karajan, Svlatislav Rostropovich, insieme ai tre direttori come Claudio Abbado, Vladimir Ashkenazy e gli attuali Laureate Bernard Haitink e Vasily Petrenko. Si è esibita presso la Royal Albert Hall di Londra, Carnegie Hall di New York, il Musikverein di Vienna, e la Symphony Hall di Boston. Da Amsterdam ad Abu Dhabi, da Mosca a Mumbai, da Seoul a São Paulo, per 40 anni è stata Ambasciatore Culturale per l’Unione Europea.

Dal 2018 l’Italia diventerà sede legale ed operativa dell’orchestra, seguendo il fondatore e direttore Claudio Abbado e seguendo l’invito di Dario Franceschini, Ministro Italiano della cultura, che ha indicato Ferrara e Roma quali sedi legale ed operativa ed ha anche annunciato una nuova partnership con la RAI.

Questi cambiamenti rappresentano i primi importanti passi verso una svolta che vede il cambio di sede legale dal 1976. Questa sarà l’occasione per garantire una presenza continuativa dell’orchestra a Bolzano in occasione del Bolzano Festival, l’orchestra avrà anche l’occasione di ampliare la partnership con la RAI, che diventerà il primo partner per le trasmissioni televisive.

orchestra

Dal 2018 l’orchestra occuperà la stagione primaverile ed autunnale al Teatro Abbado di Ferrara con concerti formali ed informali, di musica sinfonica e da camera. Durante tutto l’anno l’orchestra aprirà un dipartimento amministrativo a Ferrara come utile supporto alle varie attività che la vedranno impegnata localmente.

Dal 2018 EUYO amplierà la sua collaborazione e lavoro con il Campus Grafenegg, il Grafenegg Festival ed il Governo dell’Austria del Sud. Il Campus Grafenegg diverrà sede estiva e principale scena delle performances estive.

Dal 2018 EUYO avrà un ufficio anche a Bruxelles a seguito dell’invito della Filarmonica locale.

Per seguire le novità e le attività della EUYO:

http://www.euyo.eu/

Post Author: Marina Osgnach

Leave a Reply