Cristiano Ronaldo

I Fifa Awards incoronano Cristiano Ronaldo nel Regno Unito

A Londra è arrivato il Fifa Award. Al Palladium sono stati assegnati i premi ai big del calcio (anche femminile) ad un mese circa dalla votazione più importante, quella per il Pallone d´Oro 2017. Tra gli uomini il Fifa Award è andato all´attaccante Cristiano Ronaldo.

Tra le donne Lieke Martens ha vinto il premio che viene assegnato grazie al voto congiunto di tifosi, addetti ai lavori e operatori dei media. Se Martens è risultata essere la miglior giocatrice dell´anno, per la categoria “allenatrici” il premio della Fifa se l´è aggiudicato invece Sarina Weigman che ha avuto il merito di guidare la Nazionale olandese al titolo europeo durante la competizione svoltasi quest`anno (vittoria in finale sulla Danimarca). Il Pallone d`Oro potrebbe ora seguire lo stesso destino del Fifa Award: il vincitore portoghese potrebbe infatti ripetersi nella scelta che tra poco spetterà ai soli giornalisti sportivi. Oltre all´attaccante del Real Madrid altri riconoscimenti sono andati anche al sempreverde Gianluigi Buffon (miglior portiere), a Zinedine Zidane (miglior allenatore) ed a Olivier Giroud (miglior goal, il Puskas Award). I votanti hanno stabilito anche una Top 11 per l`anno che va a chiudersi: Buffon, Alves, Bonucci, Sergio Ramos, Marcelo, Kroos, Iniesta, Modric, Ronaldo, Messi, Neymar. Un altro italiano perciò nella rosa dei Fifa Awards: il neo-milanista Leonardo Bonucci.

Palladium

Nella formazione ideale selezionata compaiono ben cinque giocatori in forza ai campioni di Spagna del Real Madrid, tre del Barcellona (Neymar è stato inserito per quanto fatto in Catalogna), uno della Juventus e due suoi ex compagni di squadra come Bonucci e Dani Alves (trasferitosi al Paris Saint Germain in Francia). La finale raggiunta pochi mesi fa dalla Juventus di Massimilano Allegri ha lasciato il segno anche qui. Segnaliamo in conclusione anche il premio Fifa Fans Award che è finito alla tifoseria del Celtic Glasgow.

Post Author: Lorenzo Mansutti

Leave a Reply