antonio onorato

Antonio Onorato & Friends suoneranno a Soho

Antonio Onorato & Friends faranno tappa il 10 gennaio prossimo negli spazi del Pizza Express Jazz Club di Soho. Il chitarrista jazz, che ha alle spalle una notevole esperienza in molti festival in giro per il mondo, porterà i suoni della sua band e di alcuni ospiti speciali. Studioso di etnomusicologia, Onorato è capace di suonare una chitarra “rivoluzionaria e futuristica” (la cosiddetta ‘breath guitar’) di cui ha parlato anche il più famoso collega Pat Metheny.

Finora sono state molte le collaborazioni nella carriera musicale di Antonio Onorato, alcuni nomi fa tutti: Charlie Haden, Tito Puente, Tuck & Patti, George Benson, Jan Garbarek ed altri. Prima della morte di Pino Daniele, il chitarrista proveniente dalla provincia di Avellino è stato ‘special guest’ in parecchi concerti realizzati dal 2012 al 2014 dal musicista napoletano. Già negli anni ’90 Daniele aveva presentato così l’amico: “…E’ anche specialista di uno strano strumento, una chitarra a fiato, ci soffia dentro e la fa suonare in una maniera incredibile”. La chitarra in questione è una Yamaha G 10, ovvero un tipo di chitarra synth per niente facile da trovare in commercio ma che venne prodotta solo in un dato periodo di tempo. Dalla composizione per orchestra alla world music, Onorato ha al suo attivo 26 album ed in concerto si presenta con Davide Mantovani (contrabbasso e basso), Enzo Zirilli (batteria e percussioni) e Matteo Saggese (piano e tastiere).

Volo d'angelo

All’interno delle sue esibizioni l’eclettico chitarrista porta con sé anche le tradizioni musicali della sua terra, riuscendo tuttavia a sviluppare un linguaggio originale e ricercato. Oltre all’Europa ha suonato in Iraq, Marocco, Cile, Messico, Turchia, Angola fino a toccare il palco del Blue Note di New York, jazz club e luogo di culto per tutti gli amanti di questo genere musicale.

Post Author: Michele Pesce