sting

Sanremo 2018, c’è anche Sting sul palco della canzone italiana

E’ partito il Festival della canzone italiana a Sanremo. Giunta alla seconda serata, la manifestazione canora è quest’anno alla sua 68° edizione: accanto ai cantanti della categoria “big” ed alle nuove proposte il Festival ospita le star della musica internazionale come accade ogni anno. Sul palco di Sanremo 2018 è già salito Sting, che vanta un rapporto speciale con l’Italia.

Il vero nome di Sting è Gordon Matthew Thomas Sumner ed è nato in Inghilterra (a Wallsend per la precisione). Cantautore e polistrumentista molto famoso fin dai tempi dei The Police, Sting vive in Toscana a Figline Valdarno. Da anni amico del cantante italiano Zucchero, l’ex front man della band londinese ha inciso negli anni Novanta una canzone in coppia con il musicista emiliano. Il titolo del pezzo è “Muoio per te” ed è proprio il brano che Sting ha portato davanti al pubblico sanremese in quest’edizione. La canzone, in origine cantata per metà in italiano (da Zucchero) e per metà in inglese da Gordon Sumner, è in realtà la versione italiana di “Mad about you”, canzone dell’album “The Soul Cages” di Sting stesso. Nella serata sanremese l’artista britannico ha eseguito il pezzo esclusivamente in italiano: è la dimostrazione di un rapporto con l’Italia che Gordon Sumner ha consolidato ormai da parecchi anni. Ed è anche un attestato di affetto e riconoscenza nei confronti d’un Paese che lo ha accolto e che, al tempo stesso, è stato scelto da Sting per molte ragioni.

sanremo

Prima dell’omaggio nei confronti della canzone italiana, Sting s’è esibito insieme ad un’altra star come Shaggy. Il cantante nato in Giamaica ha presentato un pezzo (“Don’t make me wait”) insieme all’ex-Police, in vista del disco in uscita tra un paio di mesi. “44/876” uscirà come un album a cui probabilmente seguirà un tour. E sappiamo già che per Sting il reggae non è una novità: è sufficiente tornare alla musica dei The Police per rendersene conto.

Post Author: Michele Pesce