EstorickCollection

La Pinacoteca di Brera presta le sue opere all’Estorick Collection

Fino all’8 aprile prossimo l’Estorick Collection of Modern Italian Art offrirà al suo pubblico un appuntamento speciale. Direttamente dalla Pinacoteca milanese di Brera molte opere saranno visibili qui a Londra per festeggiare quelli che sono i 20 anni dalla fondazione del piccolo museo che troviamo a Islington. L’esposizione è accessibile dal mercoledì al sabato con l’aggiunta della domenica.

La Pinacoteca di Brera raccoglie una delle collezioni d’arte più conosciute d’Italia e mette insieme opere che risalgono all’epoca preistorica ma che arrivano fino a quella contemporanea. Nella capitale britannica è giunta una selezione che comprende l’ “Autoritratto” di Umberto Boccioni, l’olio su tela “Ritratto del pittore di Moise Kisling” di Amedeo Modigliani, la “Musa metafisica” di Carlo Carrà e “Le Nord-Sud” di Gino Severini. Altri artisti i cui lavori sono stati portati fin qui nel Regno Unito sono: Giorgio de Chirico, Mario Sironi, Filippo De Pisis, Ardengo Soffici, Giorgio Morandi e Massimo Campigli. Diverse sculture ed altrettanti dipinti provengono in realtà da una donazione fatta alla galleria di Milano da parte di Emilio e Maria Jesi, che facevano parte dell’associazione “Amici di Brera”. La loro collezione di famiglia, infatti, comprendeva opere realizzate dai maggiori artisti del primo Novecento italiano. Il titolo della mostra richiama l’arte moderna italiana ed il suo nuovo spirito di allora: “The Enchanted Room: Modern Works from the Pinacoteca di Brera”. La residenza dei coniugi Estorick, che la ospita, è stata inaugurata nel 1998 ed è stata riaperta di nuovo poco più di un anno fa dopo mesi che sono stati riservati al restauro dell’edificio.

Amedeo_Modigliani

La mostra apre i battenti nell’orario compreso tra le 11 del mattino e le 18 della sera nelle giornate che vanno dal mercoledì al sabato. Diversamente alla domenica le porte vengono aperte un po’ dopo (alle ore 12) e sono invece chiuse leggermente in anticipo rispetto al solito (ore 17).

Post Author: Michele Pesce