Maurizio Bragagni, una voce forte per gli italiani all’estero

 

Candidato per Noi con l’Italia al Senato della Repubblica per la circoscrizione Europa, Maurizio Bragagni ci riassume in 10 punti il suo programma elettorale.

 

1 Mettersi in gioco per un ideale. Abbiamo messo in gioco i nostri nomi e le nostre facce perché crediamo nell’ideale della politica, che è servire la gente. Daremo voce a chi come te è dovuto andare all’estero per far fruttare i propri talenti.

2 Rimanere in Europa. Cambiamo l’EU da dentro, non da fuori. Non mettiamo a rischio quello che abbiamo costruito con fatica ed impegno all’estero sostenendo movimenti antieuropeisti.

 

3 Riformare l’Unione Europea. L’UE così com’è ha fallito. Riformiamo l’UE. Vogliamo un’Europa più forte, più vicina agli europei e meno burocrate.

 

4 Una voce per gli europei nel Regno Unito post-Brexit. Proteggeremo i diritti degli italiani ed europei nel Regno Unito e in Europa contro l’incertezza della Brexit e contro i movimenti antieuropeisti.

 

5 Assistenza sanitaria nazionale per gli italiani all’estero. Ci impegneremo per conservare il nostro diritto all’assistenza sanitaria in Italia per tutti gli italiani all’estero iscritti all’AIRE.

 

6 Sospendere le tasse sulla proprietà. Ci impegneremo a sospendere le tasse locali sulla proprietà degli italiani all’estero in Italia per non costringere nessuno a vendere le proprie radici.

 

7 La difesa della pensione per gli italiani all’estero. La disuguaglianza nella tassazione delle diverse pensioni degli italiani all’estero è ingiusta e ci impegneremo affinché la legge sia davvero uguale per tutti.

 

8 Una capillare presenza in Europa. Creeremo una serie di uffici permanenti nelle principali capitali europee per mantenere un contatto diretto tra noi e voi per tutta la durata della legislatura.

 

9 Difendere la nostra italianità. Difendiamo la nostra italianità sostenendo le scuole e i licei, le associazioni nazionali, culturali e regionali, radio e quotidiani online per gli italiani all’estero.

 

10 Flat Tax. Facciamo ripartire l’economia italiana. Riduciamo la burocrazia e le tasse per fare dell’Italia il paese ideale per investire e per aiutare le aziende italiane a svilupparsi.

 

Maurizio Bragagni è nato il 20 aprile del 1975 ad Arezzo, Toscana, sposato dal 2003 è padre di 4 figlie. Dopo la laurea in giurisprudenza a Pisa nel 2000, ha iniziato a lavorare all’estero, prima come magazziniere poi come addetto commerciale. Dal 2005 è l’amministratore delegato della Tratos ltd, leader nell’innovazione della produzione di cavi elettrici e fibre ottiche. Nel 2014 ha conseguito una laurea in Business Management, alla Cass Business School, City University.

Come molti italiani all’ estero, ha scoperto che per mettere a frutto i suoii talenti doveva lasciare il nostro paese. “ È stato difficile lasciare la mia famiglia e i miei amici. Ho lavorato sodo e ho afferrato le possibiltà offertemi dall’ estero. “

La sua priorità è essere “ un portavoce forte per assicurare che gli italiani all’ estero non siano più dimenticati. “

https://it-it.facebook.com/maurizio.bragagni

 

 

Post Author: Michele Pesce