Aldo Moro. Il condannato, cronaca di un sequestro

Appuntamento con la Storia giovedi 3 maggio presso l’Istituto Italiano di Cultura di Londra con la proiezione del documentario Il condannato, cronaca di un sequstro del giornalista ed ex direttore de La Repubblica Ezio Mauro, che presenzierà all’evento affiancato dalla regista Simona Ercolani.

 

Sono trascorsi 40 anni dal sequestro ed esecuzione del presidente della Democrazia Cristiana On. Aldo Moro: 4 decenni di processi, commemorazioni, libri, film e polemiche come nella migliore tradizione italiana.

Ezio Mauro, ne Il condannato, cronaca di un sequestro evita facili coinvolgimenti emotivi e struttura il suo documentario in modo rigoroso, frutto di ricerca e documentazione basato su materiali di repertorio unici come i comunicati originali delle Brigate Rosse, le autentiche lettere dello statista DC scritte nel chiuso dello stanzino dove è stato segregato per 55 giorni, le auto della sua scorta crivellate di proiettili, la Renaul 4 rossa dove è stato fatto ritrovare il suo corpo, nel centro di Roma a metà strada tra la sede della Dc e quella del PCI, un fermo immagine icona di un importante e drammatico momento storico.

Nel documentario sono presenti le interviste di Mauro ad alcuni dei  protagonisti diretti, come il figlio Giovanni Moro, il segretario particolare Nicola Rana e la brigatista Adriana Faranda, una delle poche voci contrarie all’esecuzione di Aldo Moro all’interno della direzione strategica BR, e le testimonianze determinanti ad inquadrare il contesto storico, come quella fornita dall’ex Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, all’epoca dei fatti senatore PCI, partito chiamato ad un difficile ruolo di duro contrasto al fenomeno eversivo e attento controllo dei suoi militanti, all’interno del quale le BR ottenevano una certa simpatia e in molti casi un appoggio.

In quei 5 giorni lo Stato decise di non decidere: nè trattò con i terroristi nè tentò di prenderli. Bisognava seguire una delle due strade.

Il condannato. Cronaca di un sequestro, una produzione Stand by Me e Rai Cinema in collaborazione con La Repubblica, è un viaggio di 93 minuti all’interno di una vicenda che ancora oggi divide, dove le verità sembrano moltiplicarsi invece di delinearsi: è solo dietrologia all’italiana?

Data giovedi 3 maggio

Orario 18.00

Ingresso libero

Informazioni

https://iiclondra.esteri.it/iic_londra/it/gli_eventi/calendario/2018/05/il-condannato-cronaca-di-un-sequestro.html

Post Author: Michele Pesce