Presentazione del libro “Nessuno può volare”

Lunedì 24 Settembre, presso l’Istituto Italiano di Cultura, verrà presentato il libro Nessuno può volare  con Simonetta Agnello Hornby e George Hornby.

La scrittrice siciliana, ma inglese d’adozione racconterà la storia del proprio figlio George, al quale quindici anni fa venne diagnosticata una rara forma di sclerosi multipla.

Nel corso del racconto alla narrazione dell’autrice fa da contraltare la voce dello stesso George, che ci mostra la malattia dalla sua prospettiva. George ci aiuta a guardare la vita con occhi diversi rispetto a quelli ai quali siamo abituati, ma non per questo meno divertenti.

Nessuno può volare non è però soltanto la storia di una infermità, ma anche di un viaggio che parte dall’Inghilterra e arriva in Italia.  E’ un racconta che descrive sia le bellezze della patria che ha adottato la Agnello Hornby e che ha visto nascere e crescere i suoi figli, che le meraviglie naturali, storiche e architettoniche che solo il nostro Paese è in grado di offrire.

Simonetta Agnello Hornby vive a Londra da più di 45 anni, dove esercita la professione di avvocato di famiglia. È stata presidente per otto anni del Special Educational Needs and Disability Tribunal. Il suo primo libro, La mennulara (Feltrinelli), tradotto in inglese come The Almond Picker (Penguin), è stato un bestseller internazionale,  vincitore di numerosi premi. È inoltre autrice di libri di cucina e di tradizioni gastronomiche italiane.

L’ingresso è libero. 

Per maggiori informazioni sulla serata potete visitare la pagina ufficiale dell’evento.