Vent’ anni di AIS a Londra

All’inizio sembrò un’utopia, un Corso per Sommelier AIS a Londra, eppure qualcuno ci credette a tal punto che oggi il tutto è una realtà affermata e rispettata professionalmente da tutte le associazioni del Regno Unito.

Furono degli straordinari visionari per quei Sommelier pionieri: Bruno Besa, Salvatore Broccu, Livio Italiani, Luciana Girotto, Luigi Lago, e ancora Alessandra Cassino, Alex Raccagni, Danilo Zilli, Cristian Bruseghini, Alessandro Collini, Rosalba Poletti, Massimiliano Folli e Andrea Rinaldi.

 

 

L’entusiasmo era la loro energia e i risultati non si fecero attendere, tanto che passo dopo passo divennero collaboratori insostituibili nei ristoranti londinesi: da Sartoria a Convivio, da Teca a Toto’s, fino a giungere oggi nei più rinomanti stellati. Un merito di questa intuizione va anche a Eddy Furlan, un presidente che innescò l’internazionalizzazione. Il sodalizio tra i Sommelier si consolidò nel 2007 con il team Gabriele Rappo, Rosalinda Zagaria, Daniele Fragaria e Andrea Rinaldi, poi concretizzatosi nella UK Sommelier Association, fondata undici anni fa da Andrea Rinaldi, attuale presidente, Daniele Fragaria  e Silvio Oneta, a cui dopo qualche anno si è aggiunta, nel boarding, Federica Zanghirella, oggi vice presidente.

 

 

La nuova linfa ha fatto virare l’indirizzo del corso per Sommelier all’utilizzo della lingua inglese, e da quel momento l’ascesa è stata continua, con studenti di diverse nazionalità.

Domenica 30 settembre s’è celebrata, al Meridien di Piccadilly, la ricorrenza, con una giornata di degustazioni “walk around” e la consegna dei diplomi degli ultimi due corsi svoltisi a Londra. Sessanta nuovi Sommelier (di dieci nazionalità) hanno ricevuto le nostre insegne e hanno brindato tutti insieme, con un entusiasmo senza pari, all’ingresso nella famiglia AIS.

Infine, l’ultima perla della giornata, la nomina a Sommelier Onorario di Alberico Penati, patron e chef del Ristorante “Penati al Baretto” – 1 Stella Michelin – in Rue de Balzac a Parigi. Da sempre amico dei Sommelier AIS londinesi e della UK Sommelier Association ha invitato tutti a non mollare per raggiungere i traguardi a cui si aspira. Le ultime parole di Andrea Rinaldi, Presidente della UK Sommelier Association e titolare del Club AIS London, a chiusura della giornata, a cui hanno partecipato quasi mille persone, sono state il ringraziamento a tutti i nuovi Sommelier per l’impegno mostrato durante il corso, il boarding per la preziosa collaborazione, e infine di tagliare la torta di compleanno, annunciando che il prossimo Corso che inizierà a ottobre è fully-booked da tempo.

Post Author: Cinzia Villa