CINEMA MADE IN ITALY AT THE CINE LUMIERE IN LONDON

26 FEBBRAIO – 3 MARZO AL CINE LUMIERE DI LONDRA – La nona edizione include LORO di Paolo Sorrentino e il secondo lungometraggio di Valeria Golino EUFORIA. L’edizione del CINEMA MADE IN ITALY sarà lanciata al Ciné Lumière di South Kensington martedì 26 febbraio, in mostra nove nuove produzioni italiane, più il capolavoro dell’espressionista 1970 THE CONFORMIST (Il Conformista), in memoria del compianto Bernardo Bertolucci.

L’evento di sei giorni di quest’anno inizierà con LORO, del regista di The Great Beauty, e sarà incentrato su Silvio Berlusconi e il suo entourage. Il film è interpretato da Toni Servillo, collaboratore di lunga data di Paolo Sorrentino come ex primo ministro italiano controverso e più che mai vissuto. Sarà pubblicato nel Regno Unito da Curzon Artificial Eye il 19 aprile 2019.

 

Un altro highlight è l’EUFORIA di Valeria Golino, con Riccardo Scamarcio nel ruolo principale, e ancora Alba Rohrwacher brilla nella commedia di Gianni Zanasi LUCIA’S GRACE (Troppa Grazia). Entrambi i film sono stati proiettati al Festival Internazionale del Cinema di Cannes 2018, rispettivamente in Un Certain Regard e nella Quinzaine des Réalisateurs. Due film nella line-up sono stati nelle sezioni Venice Days e International Critics ‘Week del Festival Internazionale del Cinema di Venezia dello scorso anno.

 

Il RICORDI tanto atteso di Valerio Mieli interpretato da Luca Marinelli, e SAREMO GIOVANI E BELLISSIMI  dalla talentuosa regista Letizia Lamartire. Bonifacio Angius, che ha vinto il Junior Jury Award al Locarno International Film Festival 2014 con Perfidia, presenterà il suo avvincente secondo film WHEREVER YOU ARE (Ovunque Proteggemi).

I frequentatori del festival non vedono l’ora di vedere THE GUEST (L’Ospite) di Duccio Chiarini, il divertente seguito del suo debutto alla Short School di Venice Biennale, e Paolo Virzì ci regala una commedia più dark con NOTTI MAGICHE, che è stata la serata conclusiva film al Festival Internazionale del Film di Roma dello scorso anno. Paolo Zucca, che era a Londra con The Referee nel 2013, questa volta ha realizzato una farsa assurda con THE MAN WHO BOUGHT THE MOON (L’uomo che comprende la Luna).

 

Come negli anni precedenti, i cineasti parteciperanno al festival per presentare i loro film e partecipare al pubblico con domande e risposte. L’evento annuale di sei giorni è organizzato dal dipartimento promozionale di Istituto Luce-Cinecittà a Roma (Filmitalia), con il supporto dell’Istituto Italiano di Cultura di Londra, l’agenzia ufficiale per la promozione della lingua e della cultura italiana in Inghilterra e Galles. I film sono stati selezionati da Adrian Wootton, CEO di Film London e dalla British Film Commission. CINEMA MADE IN ITALY è un evento per cinefili, appassionati di film italiani, media britannici, distributori e chiunque abbia un interesse per il cinema.

Post Author: Cinzia Villa