Jamie’s Italian, il fallimento è servito

È ai titoli di coda, o forse sarebbe il caso di dire alla frutta, la catena di ristoranti Jamie’s Italian: sono 25 i locali a rischio chiusura, molti a Londra e altri sparsi per l’Inghilterra.

Una situazione che si trascina dal 2018, quando è stato proprio il celebrity chef a confermare le difficoltà economiche che stava attraversando il suo impero culinario, che nel suo massimo splendore contava un’ottantina di ristoranti distribuiti tra l’UK e il resto del mondo.

Un fulmine a ciel sereno: debiti che erano stati stimati in 70 milioni di sterline sommati ad incassi in brusco calo hanno determinato la chiusura di alcuni locali, provocando un’emorragia di centinaia di posti di lavoro, e il rifinanziamento della società attraverso il patrimonio personale di Oliver.

Gli interventi non hanno dato il risultato sperato: lo stesso Oliver ha confermato le indiscrezioni sulla procedura fallimentare in corso, che mette a rischio licenziamento circa 1.300 dipendenti suddivisi tra gli 8 ristoranti di Londra, tra cui quello a Piccadilly Circus, il più noto ed esteso.

Sono sconvolto dal fatto che per i nostri ristoranti in Gran Bretagna si profili il fallimento. Ma voglio ringraziare tutte le persone che hanno messo impegno e cuore nella nostra attività per tutti questi anni ” scrive su un social lo chef inglese, star dei programmi televisivi in Inghilterra ma che ha perso il contatto con una realtà in divenire proprio sotto i suoi occhi: l’apertura a Londra di numerosi ristoranti genuinamente italiani, a partire dai prodotti made in Italy, ha alzato il livello qualitativo a cui ha fatto eco la risposta degli stessi inglesi, che hanno potuto affinare il loro gusto e scegliere davvero il meglio. E non si può certo dare la colpa alla Brexit!

Sembra così giunta all’ultima portata la storia dello chef più mediterraneo della Gran Bretagna, a cui bisogna rendere gli onori per il suo amore per la cucina italiana e la sua dedizione nel promuovere l’educazione alimentare in un paese ancora troppo dedito al trash food: “Abbiamo lanciato Jamie’s Italian con l’intenzione di cambiare la ristorazione in Inghilterra, con ingredienti di qualità superiore.”

Indubbiamente qualcosa non ha funzionato, e una profonda autocritica potrà salvare i ristoranti ancora attivi. E il palato dei clienti.

Post Author: .. ..