brexit

Il costo della Brexit? 100miliardi di euro secondo le dichiarazioni del Financial Times

I giornali inglesi riportano una nuova cifra che il Regno Unito dovrà versare per divorziare dall’Unione europea. La somma è alta, altissima. Da capogiro. Il primo a riportare la notizia è stato il Financial Times secondo il quale l’uscita dall’Unione europea verrà a costare 100 miliardi di euro. Indubbiamente il pagamento dei debiti britannici era […]

brexit

Merkel: “un Paese terzo non potrà beneficiare degli stessi diritti di un Paese membro”

La cancelliera Angela Merkel, parlando al Bundestag prima del vertice europeo che deve fissare le linee guida sulla Brexit, ha ribadito la posizione della Germania sulla tematica in questione. Read more about Merkel: “un Paese terzo non potrà beneficiare degli stessi diritti di un Paese membro”

brexit

Brexit: prendono forma le linee guida per il negoziato Europeo

Ieri 25 Aprile Bruxelles si riunisce per stabilire le linee guida politiche per il negoziato europeo sulla Brexit. La riunione dei 27 ha raggiunto “un ampio consenso generale” sui punti critici della separazione del Regno Unito dall’Unione europea, che saranno validati giovedì dal Consiglio Affari Generali e definitivamente approvati sabato 29 Aprile dal vertice straordinario a Bruxelles. Read more about Brexit: prendono forma le linee guida per il negoziato Europeo

brexit

Blair: “Potrei tornare in campo” contro la sciagura della Brexit

Il prossimo 8 Giugno la Gran Bretagna sarà ancora una volta chiamata a decidere le sorti del suo Paese.

Nonostante Theresa May avesse ripetutamente escluso un ritorno anticipato alle urne, il 18 Aprile, al termine della riunione del Consiglio dei ministri, si è inaspettatamente deciso di tornare ad elezione ed è già stata fissata la data: l’8 Giugno. Read more about Blair: “Potrei tornare in campo” contro la sciagura della Brexit

brexit

Brexit: il servizio di informazione sul tema offerto dall’Ambasciata d’Italia

Inutile negare che la Brexit getti dubbi e incertezze sulle vite di molti cittadini europei residenti nel Regno Unito.

Per quanto i diritti dei cittadini europei siano al primo posto delle trattative a Bruxelles, le proccupazioni restano molte.

Per questa ragione l’Ambasciata d’Italia , in collaborazione con i Consolati Generali di Londra ed Edimburgo, ha deciso di avviare un servizio di assistenza dedicato agli italiani sul tema. L’obiettivo è dare quante più risposte chiare e precise agli italiani residenti nel Regno Unito. Read more about Brexit: il servizio di informazione sul tema offerto dall’Ambasciata d’Italia

brexit

Brexit: il voto del Parlamento europeo sul negoziato

Il Parlamento europeo ha fissato le linee guida per l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea.

“Messaggio chiaro: l’interesse dei cittadini è la nostra prima priorità. Un’uscita ordinata e condotta in buona fede è nell’interesse sia dell’Unione europea sia della Gran Bretagna”. Con queste parole il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani commenta il voto sulla Brexit a Strasburgo. Read more about Brexit: il voto del Parlamento europeo sul negoziato

passaporto

A divorzio ultimato, gli inglesi avranno il passaporto blu?

Si sa che gli inglesi sono molto legati alle loro tradizioni. Secondo alcune indiscrezioni la Gran Bretagna potrebbe sfruttare l’ondata della Brexit per riaccogliere una delle sue amate traditions: il passaporto di colore blu. Read more about A divorzio ultimato, gli inglesi avranno il passaporto blu?

brexit

Brexit: Il 29 marzo è passato, cosa accadrà ora?

Il 29 Marzo, il tanto temuto divorzio tra Unione europea e Inghilterra è stato firmato. Cominciano ufficialmente le trattative, della durata di due anni, che accompagneranno l’Inghilterra fuori dal Club dei 28.

Cosa accadrà ora? Read more about Brexit: Il 29 marzo è passato, cosa accadrà ora?

brexit

Brexit: un accordo da 50 miliardi di streline

Mentre l’Inghilterra piange ancora le vittime dell’attentato, la corsa alla Brexit continua inarrestabile.

La data ormai è stata fissata e l’Inghilterra non intende fare retromarcia. La May si prepara al momento tanto atteso dal referendum dello scorso giugno e oramai mancano pochissimi giorni. Si continuano infatti i lavori, dopo il passaggio parlamentare, per far partire il percorso di due anni di trattative, a seguito  dell’annuncio ufficiale che dovrebbe arrivare il 29 marzo, quattro giorni dopo le celebrazioni per il sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma. Read more about Brexit: un accordo da 50 miliardi di streline

brexit

Brexit: il countdown è cominciato

29 Marzo 2017.

Ecco la data in cui la Gran Bretagna avvierà formalmente la procedura per l’uscita dall’Unione Europea. Ecco la data in cui si concretizzerà la volontà popolare espressa nel referendum del 23 giugno scorso.

Nei giorni in cui l’Europa si prepara a festeggiare il Trattato di Roma, l’Inghilterra prepara gli ultimi documenti per dare avvio al procedimento che la vedrà, nel giro di due anni, non più sotto la bandiera dell’Unione europea.

Brexit

Quali sono i prossimi passi?

Il governo di Londra invierà una lettera di notifica al presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, e contemporaneamente la premier Theresa May darà l’annuncio al Parlamento. Entro 48 ore dall’avvio della procedura saranno comunicate le linee guida sulla Brexit ai 27 Stati Membri.

E poi?

Read more about Brexit: il countdown è cominciato