La Torre, Harding e Varese. Un incontro sulla democrazia

La Torre, Harding e Varese. Un incontro sulla democrazia

 

La storia contemporanea ritorna all’Istituto italiano di cultura, questa volta con un incontro a

tre. Per il ciclo “La velocità della storia, la forma della democrazia”, mercoledì 15, si

confronteranno Franco La Torre, figlio di quel Pio La Torre assassinato per mano della mafia

(1982), Luke Harding e Federico Varese, rispettivamente inviato del Guardian e docente di

Criminologia all’Università di Oxford.

Quest’anno ricorrono infatti i 90 anni dalla nascita di Pio La Torre, unico parlamentare della

Repubblica italiana ad essere stato ucciso quando ancora si trovava in carica. Membro della

Commissione parlamentare antimafia La Torre fu uno dei firmatari di un rapporto di minoranza

che metteva in evidenza le connessioni esistenti tra politici di importante livello e la mafia. A lui

si deve anche una proposta di legge per inserire il reato di associazione mafiosa in Italia e la

facoltà di confiscare i beni a chi fosse stato condannato per tale reato. Il figlio Franco è un

ambientalista ed ex parlamentare che ha continuato l’opera del padre nel contrasto delle

attività criminose della mafia: è appunto la legge Rognoni-La Torre quella che ha introdotto

nel codice penale il reato di associazione mafiosa per cui s’era battuto suo padre. Franco La

Torre è stato anche per molti anni uno dei membri della presidenza dell’associazione Libera.

Nell’anno in corso il professor Federico Varese ha pubblicato il libro “Mafia life” che sarà

tradotto in ben sette lingue e che, probabilmente, vedrà una trasposizione televisiva.

Collaboratore per diverse testate anche in Italia (ad esempio la Stampa), ha scritto per The

Economist, The New York Times, ABC e The BBC News & World Service. Luke Harding invece,

oltre ad essere autore di libri, è stato reporter da Berlino, Delhi e Mosca ed ha lavorato in

zone di guerra come la Libia, l’Irak e l’Afghanistan. L’incontro, ad ingresso libero, inizierà alle

19 e terminerà alle 20.30.

 

Post Author: Lorenzo Mansutti