L’equitazione italiana è vittoriosa in FEI World cup

L’equitazione italiana è vittoriosa in FEI World cup

 

All’Olympia International Horse Show di Londra grande vittoria di Alberto Zorzi e del suo

Contanga. Il Gran Premio britannico, the Turkish Airlines Olympia Grand Prix, ha visto il

Caporal maggiore ottenere il miglior tempo in finale di gara nella categoria del salto ad

ostacoli, concludendo un anno davvero speciale per l’equitazione azzurra. E questo è

certamente un ottimo viatico anche per il 2018.

La tappa londinese è stata decisa al ‘barrage’: Zorzi è riuscito a concludere il percorso in

34”05. Dietro di lui si sono piazzati l’olandese Harrie Smolders (con il suo Zinius) ed il

britannico Michael Whitaker (con Jb’s Hot Stuff). Alla prova prevista per decidere il vincitore

dopo aver svolto il percorso base si sono classificati dodici dei binomi (uomo-cavallo) che

avevano iniziato la gara FEI World cup. Se venti accoppiamenti s’erano fermati prima, anche

l’italiano Emanuele Gaudiano (in sella a Caspar) ha tentato di raggiungere il podio finale:

nonostante un errore, il Carabiniere scelto è arrivato però settimo. Diciottesima posizione

invece per l’aviere scelto Lorenzo De Luca che, con il suo Halifax van het Kluizebos, ha subìto

quattro penalità. Nella categoria delle Sei Barriere il team italiano ha ottenuto un’altra vittoria

proprio con Emanuele Gaudiano (con Jamar d’Ysenbeeck Z), mentre questa volta per Alberto

Zorzi (con Viceversa de la Roque) è arrivato un quinto posto nella 145 a tempo Holly Speed

Stakes.

Nell’arena dell’Olympia Horse Show, perciò, la squadra italiana è riuscita ad ottenere una

buona chiusura di manifestazione. Il programma sportivo era iniziato il 12 dicembre e, per

sette giorni, ha tenuto impegnati i concorrenti ed i cavalli in gara davanti ad un pubblico

attento ed entusiasta. La trasferta nel Regno Unito è ora conclusa, ma per l’equitazione

azzurra il futuro sembra davvero promettere un anno ricco di nuove vittorie.

Post Author: Lorenzo Mansutti