Ryanair annuncia cambiamenti per chi vola da novembre

Ryanair annuncia cambiamenti per chi vola da novembre

 

Sono in arrivo nuove misure per i voli Ryanair. Dal primo novembre infatti chiunque deciderà di

volare con la compagnia aerea irlandese potrà godere di buone riduzioni sul costo dei bagagli

da caricare nella stiva del proprio aereo. Anche la franchigia (ossia il peso della valigia) subirà

un aumento e sarà possibile portare con sé qualcosa in più.

La novità sulla policy aziendale è stata comunicata direttamente da Kenny Jacobs, chief

marketing officer della celebre compagnia di voli low-cost. “Ci auguriamo – ha detto Jacobs –

che permettendo a tutti i clienti che non hanno acquistato l’imbarco prioritario di trasportare

un solo bagaglio a mano piccolo, stivando gratuitamente quello più grande, si accelerino le

procedure di imbarco eliminando i ritardi causati dalla mancanza di spazio nelle cappelliere”.

L’obiettivo finale di Ryanair è quello di non alimentare più la presenza di due bagagli a mano per

passeggero a bordo dei velivoli. L’opzione di scegliere anche il bagaglio da portare nella stiva

durante i voli Ryanair aveva un costo ulteriore e questo aveva finora spinto i passeggeri a

preferire bagaglio a mano ed una borsa più piccola nelle dimensioni: il tutto compreso già nel

costo previsto per il biglietto aereo. Visto che la scelta è stata preponderante si sono verificati

ritardi nelle procedure di imbarco e nei voli perché il personale di bordo doveva sopperire a

tutti i costi al problema.

Secondo i calcoli della compagnia irlandese i cambiamenti della politica d’imbarco avrebbero

un costo di all’incirca 50 milioni di euro totali. “Nonostante ciò – ha continuato Kenny Jacobs

nella nota aziendale – siamo convinti che offrire bagagli più grandi a tariffe ridotte incoraggerà

più clienti a considerare l’acquisto del bagaglio registrato”. Italiani e non, che dal primo

novembre prossimo prevedete di volare in Italia o altrove, restate sintonizzati perché se

scegliete Ryanair le condizioni di volo vanno cambiando.

 

 

Post Author: Lorenzo Mansutti